ultima modifica: Nadia  28/04/2017

Contrada d'Amore o Via da 'Muu

 

Antica via del quartiere dei pescatori, tradizionalmente detta Via da ‘Muu o dell’Amore, dove gli angeresi erano soliti scambiarsi promesse d’amore eterno.

Contrada d'Amore o Via da ‘Muu è il nome con cui gli angeresi erano soliti chiamare la strada che unisce la sponda dei Tigli dei Pescatori (Sito n. 16 ) con la Via Greppi e l’area dell’Ex chiesa di San Vittore (Sito n. 11 ).

Il nome compare anche nella mappa catastale di Angera del 1856, ma nel 1871 cambia e la via viene chiamata Vicolo dei Pescatori, nel 1911 diventa via S. Martino e infine nel 1945 via Arturo Merzagora, in onore del giovane partigiano fucilato nel 1944.

La piazzetta davanti alla ex-chiesa di S. Vittore, comunemente detta Piazzetta S. Vittore, ebbe un nome nel 1925 (Consiglio Comunale del 4 luglio), Largo Cesare Battisti, nome che però scomparve presto, infatti non è presente nell'elenco ufficiale delle vie di Angera del 1937.

L’antica contrada da Muu o dell’Amore era abitata prevalentemente dai pescatori di Angera e quando la chiesa di San Vittore fu sconsacrata, verso la fine dell’800, i pescatori utilizzarono la navata come deposito per le attrezzature da pesca.

L’origine etimologica del termine da Muu o dell’Amore è dubbia, forse deriva dal nome di una famiglia che abitava nella via, ma il richiamo all’Amore ha fatto nascere, nel secolo scorso, una singolare tradizione locale: i giovani angeresi erano soliti andare a baciarsi nella via, che ha tanti piccoli cortiletti nascosti, e chiedere la mano della fidanzata proprio in questa contrada.

 

Contrada d'Amore or Via da 'Muu

 

An old street in the fishermen’s quarter, traditionally known as Via da ‘Muu (Street of Love), where the inhabitants of Angera were accustomed to exchange promises of eternal love.

Contrada d'Amore or Via da ‘Muu is the name that local people usually gave to the road that joined one side of the Tigli dei Pescatori (Site 16) to Via Greppi and the area of the ex-church of San Vittore (Site 11).

The name also appears in the 1856 cadastral map of Angera, but in 1871 the road was called Vicolo dei Pescatori, in 1911 it became Via San Martino, and lastly in 1945 Via Arturo Merzagora, in honour of a young partisan shot in 1944.

The square in front of the ex-church of San Vittore, generally known as Piazzetta San Vittore, in 1925 (Council records, 4th July) was entitled Largo Cesare Battisti – although this name soon disappeared: it is not present in an official list of Angera's roads compiled in 1937.

The old Street of Love was inhabited mainly by the fishermen of Angera and when the church of San Vittore was deconsecrated in the late 1800s, the fishermen used its nave as a storeroom for fishing gear.

The etymological origin of the expression da Muu (of Love) is doubtful; it was perhaps derived from the name of a family that lived in the street, but the reference to Love gave rise to a unique local tradition during the 1900s: young people of Angera used to go and kiss in this road, which has many small hidden courtyards, and proposal of marriage were made here.

 

The text was written in part by Remo Cardana.

Risultato
  • 2
(12 valutazioni)


Sguardi su Angera

Come raggiungerci

Vai alla mappa
Ultime notizie
Spostamento temporaneo dell'Ufficio di Polizia Locale
Spostamento temporaneo dell'Ufficio di Polizia Locale
Dalla prossima settimana sono in previsione i lavori di messa in sicurezza dell'ufficio
Bollette dell'acqua
Bollette dell'acqua
Emissione delle bollette dell'acqua dalla società Alfa
Giudici Popolari
Giudici Popolari
Aggiornamento degli albi definitivi dei Giudici Popolari di Corte di Assise e di Corte di Assise di Appello

Teniamoci in contatto

Portale internet realizzato da Progetti di Impresa Srl Copyright © 2016

| Note legali | Privacy Policy | Cookie Policy | Credits |
Regione Lombardia