ultima modifica: Valeria  29/04/2016

Chiesa di Santa Maria Maddalena e Sant'Ambrogio - Capronno

XI - XIX secolo
La chiesa di Santa Maria Maddalena, a Capronno, sorge su un’altura che domina la piccola frazione.
L’attuale edificio ingloba una chiesa pi
ù antica intitolata a Santa Maria.
La torre campanaria era incorporata nella facciata nel primitivo edificio, presenta una foggia romanica (XI secolo), ed è stata realizzata con materiali lapidari di recupero, tra cui il coperchio di un sarcofago romano.

Nel 1993 emersero nell’attuale sagrestia le tracce di un ciclo di affreschi, pertinenti alla zona absidale originaria, tra cui figure di Santi e di un leone attribuiti al XV secolo. Appartiene forse alla stessa epoca un affresco raffigurante la Madonna con Bambino, ricollocato in epoca moderna.
Alcuni resti di un secondo ciclo di affreschi sono riaffiorati sulla parete nord della navata originale e riportano la data dell’esecuzione, 1578.

La chiesa edificata nel 1865 venne nuovamente affrescata nel Novecento da Paolo Rivetta e da Enrico ed Edoardo Volonterio, autori anche degli affreschi nella chiesa Parrocchiale di Santa Maria Assunta.
Sulla controfacciata è collocata una tela tardo cinquecentesca di autore ignoto, che raffigura Ges
ù risorto con Angeli. Di buona fattura anche lAltare della Madonna Immacolata, nel braccio sinistro del transetto, in legno lavorato finemente e risalente alla fine dellOttocento.

Church of Santa Maria Maddalena and of  Sant'Ambrogio - Capronno

11th-19th century

The Church of Saint Mary Magdalene in Capronno stands on a hill overlooking the hamlet.
The present building incorporates an older church dedicated to Santa Maria.
The bell-tower was included in the façade in the older structure; it is Romanesque in style (11th century) and was made with re-used pieces of worked stone, such as the lid of a Roman sarcophagus.
In 1993 in what is now the vestry – but was the apse of the preceding church – the remains of a series of frescoes were found, featuring figures of saints and a lion dating to the 15th century. Perhaps of the same epoch is a fresco of the Madonna and Child, repositioned in modern times.
A few remnants of a second fresco cycle have been discovered on the north wall of the original nave; they bear the date in which they were painted, 1578.
The church built in 1865 was redecorated in the 20th century by Paolo Rivetta and Enrico and Edoardo Volonterio, also responsible for the frescoes in the parish church of Santa Maria Assunta.
On the inside of the front wall hangs a late-16th century painting by an unknown artist, showing the resurrected Jesus with the angels. Another fine work is the Altar of the Madonna Immacolata in the left wing of the transept; it is beautifully carved in wood and dates to the late 19th century.

Risultato
  • 2
(10 valutazioni)


Sguardi su Angera

Come raggiungerci

Vai alla mappa
Ultime notizie
Spostamento temporaneo dell'Ufficio di Polizia Locale
Spostamento temporaneo dell'Ufficio di Polizia Locale
Dalla prossima settimana sono in previsione i lavori di messa in sicurezza dell'ufficio
Bollette dell'acqua
Bollette dell'acqua
Emissione delle bollette dell'acqua dalla società Alfa
Giudici Popolari
Giudici Popolari
Aggiornamento degli albi definitivi dei Giudici Popolari di Corte di Assise e di Corte di Assise di Appello

Teniamoci in contatto

Portale internet realizzato da Progetti di Impresa Srl Copyright © 2016

| Note legali | Privacy Policy | Cookie Policy | Credits |
Regione Lombardia